Comune di Palermo aderisce al Servizio Civile Digitale per combattere il divario digitale nel Paese

A cura di Redazione

Il Comune di Palermo aderisce al Servizio civile digitale per colmare il divario digitale nel Paese. Peccato che la Settima circoscrizione sia stata esclusa, dimostrando poca attenzione alle periferie.

Il Comune di Palermo aderisce al Servizio civile digitale

Il Comune di Palermo, su proposta dell’assessore all’Innovazione Antonella Tirrito, ha aderito al Servizio civile digitale, un programma di volontariato promosso dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e dal Servizio Civile Universale, in collaborazione con Anci Sicilia e Anci Lombardia, che mira a colmare il divario digitale nel Paese grazie al contributo di giovani volontari. Il loro supporto sarà rivolto soprattutto agli anziani e agli utenti in genere che hanno poca dimestichezza con strumenti interattivi e nuove tecnologie.

«Il Comune di Palermo, su proposta dell’assessore all’Innovazione Antonella Tirrito, ha aderito al Servizio civile digitale, un programma di volontariato promosso dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e dal Servizio Civile Universale, in collaborazione con Anci Sicilia e Anci Lombardia, che mira a colmare il divario digitale nel Paese grazie al contributo di giovani volontari. Il loro supporto sarà rivolto soprattutto agli anziani e agli utenti in genere che hanno poca dimestichezza con strumenti interattivi e nuove tecnologie.

Esclusa la Settima circoscrizione dal progetto sperimentale

Peccato che la Settima circoscrizione è stata esclusa dal progetto sperimentale per il Servizio civile digitale. In una battuta l’attenzione per le periferie a intermittenza. Lo dichiarano il capogruppo del Pd in Consiglio comunale Rosario Arcoleo e il consigliere della settima Circoscrizione Damiano Cacioppo che esprimono «il disappunto per la poca attenzione a un territorio che ha necessità di servizi di prossimità e di tutela per i cittadini».

Peccato che la Settima circoscrizione è stata esclusa dal progetto sperimentale per il Servizio civile digitale. In una battuta l’attenzione per le periferie a intermittenza. Lo dichiarano il capogruppo del Pd in Consiglio comunale Rosario Arcoleo e il consigliere della settima Circoscrizione Damiano Cacioppo che esprimono «il disappunto per la poca attenzione a un territorio che ha necessità di servizi di prossimità e di tutela per i cittadini».