Palermo in fiamme: l’incuria dell’amministrazione mette a rischio la città. Urgente controllo del territorio

Comune di Palermo: Amministrazione sottovaluta tema incendi. Consiglieri chiedono controllo capillare sul territorio. Presentato ordine del giorno in aula. #Palermo #Incendi #Amministrazione

A cura di Redazione
24 ottobre 2023 11:19
Palermo in fiamme: l’incuria dell’amministrazione mette a rischio la città. Urgente controllo del territorio
Condividi

Il problema sottovalutato dell’amministrazione

Secondo i consiglieri Arcoleo, Argiroffi e Miceli Francesco, l’amministrazione del Comune di Palermo sta sottovalutando un tema di grande importanza. Nel comunicato stampa, i consiglieri affermano che uno strumento da solo non è sufficiente per affrontare la situazione critica che si è verificata nel 2023. Durante una seduta in aula, il sindaco non ha risposto alle domande e ha chiesto di rinviare la discussione, lasciando ancora in attesa una nuova convocazione. Nel frattempo, la città sta bruciando. I consiglieri chiedono quindi un controllo capillare sul territorio in collaborazione con la Regione, sottolineando che l’amministrazione non sta curando né controllando adeguatamente il territorio. Presenteranno un ordine del giorno in aula per attirare l’attenzione su questa problematica, poiché non si possono dimenticare le persone che hanno perso tutto e quelle che potrebbero perdere tutto nei prossimi mesi.

La responsabilità del privato e dell’amministrazione

I consiglieri sottolineano che è facile additare il privato come il principale responsabile della situazione critica, ma è altrettanto vero che l’amministrazione non sta curando né controllando adeguatamente il territorio. Se si confrontano i controlli effettuati nel 2022 e nel 2023, emerge chiaramente l’incuria di questa amministrazione. È necessario attivare un controllo capillare sul territorio in collaborazione con la Regione per affrontare questa problematica in modo efficace.

La richiesta di attenzione e azione

I consiglieri chiedono di accendere l’attenzione su questa situazione critica attraverso un voto. È necessario attivare un controllo capillare sul territorio in collaborazione con la Regione per affrontare la situazione. Presenteranno un ordine del giorno in aula per sollecitare l’amministrazione a prendere provvedimenti immediati. È importante non dimenticare le persone che hanno perso tutto a causa di questa situazione e prevenire ulteriori danni nei prossimi mesi.

“Un tema, come quello in oggetto, troppo sottovalutato dall’amministrazione.”

“Facile è additare il privato che è sicuramente il primo responsabile, ma è altrettanto vero che l’amministrazione non cura né controlla il territorio.”

Lo dichiarano i consiglieri Arcoleo, Argiroffi e Miceli Francesco.

Per ulteriori informazioni, consultare il comunicato stampa del Comune di Palermo.

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

Via Newsletter

Niente spam, solo notizie interessanti. Proseguendo accetti la Privacy Policy.

Sui Canali Social