Torna il Rigoletto di Verdi firmato da John Turturro: dal 20 gennaio al Teatro Massimo di Palermo con la direzione del Maestro Daniel Oren

L'opera Rigoletto di Verdi firmata da John Turturro, diretta dal Maestro Daniel Oren, sarà in scena al Teatro Massimo di Palermo dal 20 gennaio. #NewsPA

A cura di Redazione
15 gennaio 2024 17:44
Torna il Rigoletto di Verdi firmato da John Turturro: dal 20 gennaio al Teatro Massimo di Palermo con la direzione del Maestro Daniel Oren
Condividi

Il Rigoletto di Verdi torna a Palermo

Da sabato 20 gennaio alle 20:00, il Teatro Massimo di Palermo ospiterà Rigoletto, un melodramma in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave. L’allestimento è stato curato da John Turturro, attore e regista italo-americano, e la regia è di Cecilia Ligorio. Il Maestro Daniel Oren dirigerà l’orchestra. Il cast includerà il baritono Amartuvshin Enkhbat nel ruolo del protagonista.

L’opera Rigoletto sarà ambientata in un palazzo tardo-rinascimentale ispirato alla Sala dei Giganti di Palazzo Te a Mantova, e il regista John Turturro ha dichiarato che intende privilegiare i dettagli umani senza reinventare l’opera, ma piuttosto esplorare le profondità del dramma.

Il Maestro Daniel Oren, uno dei direttori più apprezzati della scena operistica internazionale, proverà nuovamente ad eseguire questa opera. Anche il baritono Amartuvshin Enkhbat, nato e cresciuto in Mongolia, si esibirà come protagonista, avendo già riscosso successo sui più prestigiosi palcoscenici internazionali.

Rigoletto, la diciottesima opera nella produzione di Verdi, è considerata una delle migliori opere del compositore e ha debuttato con grande successo al Teatro La Fenice di Venezia nel 1851. La trama è tratta dal dramma di Victor Hugo “Le roi s’amuse” e viene accolta con entusiasmo in tutto il mondo.

Saranno inoltre organizzati incontri di introduzione all’ascolto e laboratori per bambini per favorire l’innalzamento della cultura musicale e teatrale.

Le recite di Rigoletto si terranno fino al 28 gennaio, ad eccezione della serata del 26 gennaio che sarà fuori abbonamento. L’opera sarà interpretata in diverse occasioni per soddisfare le esigenze del pubblico.

✅ Fact Check FONTE VERIFICATA

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

Via Newsletter

Niente spam, solo notizie interessanti. Proseguendo accetti la Privacy Policy.

Sui Canali Social