Operazione anti abusivismo commerciale a Palermo: controlli e sequestri.

#NewsPA - Polizia municipale intensifica i controlli contro l'abusivismo commerciale a Palermo. Sequestri di merce e sanzioni per gli abusivi.

A cura di Redazione
29 marzo 2024 04:48
Operazione anti abusivismo commerciale a Palermo: controlli e sequestri.
Condividi

La polizia municipale di Palermo ha effettuato una nuova operazione di servizio contro l’abusivismo commerciale, concentrando i controlli nella zona di corso Tukory. Durante i controlli, è emerso che un commerciante in via Pisacane/Marinuzzi è stato sanzionato per occupazione abusiva di suolo pubblico e per aver installato una tenda parasole senza autorizzazione, venendo segnalato alla Procura. Un altro commerciante in piazzetta Porta S. Agata è stato denunciato per mancanza del certificato Dia sanitaria, e sono stati sequestrati 350 chilogrammi di derrate alimentari per mancanza del certificato di autorizzazione alla vendita.

Nella zona adiacente all’Ospedale dei Bambini, il Controllo Attività Commerciali Area Pubblica ha effettuato un sequestro di circa 150 chilogrammi di frutta e alcune rastrelliere utilizzate per la vendita ambulante. Tuttavia, il commerciante è riuscito a fuggire durante l’operazione, approfittando del tentativo di ostacolare l’intervento da parte di alcune persone, come riportato da una nota della polizia municipale.

Il comandante della polizia municipale, Angelo Coluccello, ha commentato che l’obiettivo è garantire decoro, rispetto e vivibilità a Palermo, affinché la città possa assumere il ruolo di metropoli del mediterraneo che merita. Inoltre, oltre ai controlli anti abusivismo, sono stati devoluti oltre 500 kg di frutta e verdura sequestrati ad associazioni di assistenza e beneficenza.

Ai controlli anti abusivismo hanno partecipato anche le unità della Polizia stradale, che hanno sanzionato numerosi veicoli per sosta irregolare. La collaborazione tra le varie forze di polizia mira a garantire il rispetto delle norme e delle regolamentazioni per garantire un ambiente cittadino sicuro e ordinato.

✅ Fact Check FONTE VERIFICATA

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

Via Newsletter

Niente spam, solo notizie interessanti. Proseguendo accetti la Privacy Policy.

Sui Canali Social