Controlli massicci per la tutela dei cavalli a Palermo: multe e sequestri in caso di abusi

Scandalo a Palermo: tradizioni a rischio! Chiediamo controlli severi e sanzioni per proteggere i cavalli. Vetturino minaccia donna che filma. Amministrazione si scusa e promette azioni. #Palermo #Tradizioni #Scandalo

A cura di Redazione
09 settembre 2023 10:31
Controlli massicci per la tutela dei cavalli a Palermo: multe e sequestri in caso di abusi
Condividi

Controlli e vincoli per la salvaguardia dei cavalli

“Sono un tradizionalista, salvaguardare le usanze mi convince ma si devono rispettare in primis i cavalli. Chiedo con una nota trasmessa al sindaco e alle autorità competenti controlli massicci, chiedo di vincolare anche con multe e sequestri qualora ci fosse la necessità i tempi e le modalità nell’utilizzo di questi meravigliosi animali.”

Il Comune di Palermo ha ricevuto una nota in cui si richiedono controlli più rigorosi e vincoli per garantire la salvaguardia dei cavalli utilizzati per le tradizionali carrozze. Il mittente, che si definisce un tradizionalista, sottolinea l’importanza di rispettare innanzitutto il benessere degli animali. Nella nota si chiede al sindaco e alle autorità competenti di effettuare controlli massicci e di introdurre multe e sequestri qualora si riscontrino abusi o maltrattamenti. Si richiede inoltre di regolamentare i tempi e le modalità nell’utilizzo dei cavalli, al fine di garantire il loro benessere.

Condotta inappropriata di un vetturino

“Vorrei anche stigmatizzare il comportamento del vetturino che si sarebbe avvicinato ad una donna che stava riprendendo la scena invitandola, con toni tutt’altro che amichevoli, a cancellare le immagini.”

Nel comunicato stampa si fa riferimento ad un episodio di condotta inappropriata da parte di un vetturino nei confronti di una donna che stava riprendendo la scena. Il vetturino avrebbe invitato la donna, in modo poco amichevole, a cancellare le immagini. Questo comportamento è stato stigmatizzato dal mittente della nota, che si scusa a nome dell’amministrazione per l’accaduto.

Palermo e la sua ospitalità

“Visto che il Sindaco di Palermo non lo ha fatto e nel rivolgermi a questa signora dico che Palermo e tanto altro, ci sono tante persone pronte ad aiutare, ospitali e cordiali.”

Nel comunicato stampa viene sottolineata la volontà di Palermo di essere una città accogliente e ospitale. Il mittente della nota fa riferimento al fatto che il Sindaco di Palermo non ha ancora preso posizione sull’episodio descritto, ma si rivolge direttamente alla donna coinvolta, assicurandole che ci sono molte persone pronte ad aiutare e che la città è caratterizzata da un’ospitalità e cordialità diffusa.

Il Comune di Palermo si impegna a prendere in considerazione le richieste espresse nella nota e a valutare eventuali azioni da intraprendere per garantire il benessere dei cavalli utilizzati per le carrozze tradizionali. Allo stesso tempo, si auspica che episodi di condotta inappropriata come quello descritto vengano evitati in futuro, promuovendo una cultura di rispetto e cortesia nei confronti dei cittadini e dei visitatori. Palermo conferma la sua reputazione di città accogliente e pronta ad offrire aiuto e ospitalità a chiunque ne abbia bisogno.

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

Via Newsletter

Niente spam, solo notizie interessanti. Proseguendo accetti la Privacy Policy.

Sui Canali Social