Palermo si stringe intorno al Sindaco Lagalla: il cordoglio del Consiglio Comunale

Palermo si unisce nel cordoglio al Sindaco Lagalla e alla sua famiglia. Il Consiglio Comunale esprime vicinanza e solidarietà in questo momento di dolore. #PalermoUnita

A cura di Redazione
09 novembre 2023 21:54
Palermo si stringe intorno al Sindaco Lagalla: il cordoglio del Consiglio Comunale
Condividi

Il cordoglio del Consiglio Comunale di Palermo

Il presidente del Consiglio Comunale di Palermo, Giulio Tantillo, ha espresso la sua vicinanza al Sindaco Roberto Lagalla in questo momento di dolore e lutto. Tantillo ha inviato le condoglianze alla famiglia del Sindaco a nome dell’intero Consiglio Comunale di Palermo.

La solidarietà della città

La città di Palermo si stringe attorno al Sindaco Roberto Lagalla e alla sua famiglia, offrendo il proprio sostegno e la propria solidarietà in questo momento difficile. La perdita di una persona cara è sempre un momento doloroso e la comunità palermitana si unisce nel cordoglio per la scomparsa.

Un momento di lutto per la città

La scomparsa di una persona rappresenta sempre un momento di lutto per la comunità. Il Sindaco Roberto Lagalla, oltre ad essere il rappresentante istituzionale della città, è anche un membro della comunità palermitana e la sua perdita colpisce profondamente tutti i cittadini. La città si unisce nel dolore e nella riflessione, ricordando l’impegno e la dedizione del Sindaco per il bene della comunità.

Conclusioni

In questo momento di dolore, la città di Palermo si unisce al Sindaco Roberto Lagalla e alla sua famiglia, offrendo il proprio sostegno e la propria solidarietà. Il Consiglio Comunale di Palermo esprime il proprio cordoglio e si unisce alla comunità nel lutto per la scomparsa di una persona cara. La perdita del Sindaco rappresenta un momento di riflessione per tutta la città, che ricorda l’impegno e la dedizione del suo rappresentante istituzionale. La comunità palermitana si unisce nel dolore e nella memoria, mostrando la propria unità e solidarietà in questo momento difficile.

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

Via Newsletter

Niente spam, solo notizie interessanti. Proseguendo accetti la Privacy Policy.

Sui Canali Social