Ferma condanna del Sindaco Lagalla per aggressione omofobica a ragazzi

Comunicato stampa del Comune di Palermo: il sindaco Lagalla condanna l'aggressione omofobica ai ragazzi. Solidarietà e vicinanza alle vittime. #Palermo #NewsPA

A cura di Redazione
22 gennaio 2024 16:26
Ferma condanna del Sindaco Lagalla per aggressione omofobica a ragazzi
Condividi

Il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, ha espresso la sua ferma condanna per l’aggressione avvenuta ai danni di quattro ragazzi, avvenuta ieri mentre passeggiavano per le vie del centro cittadino. Lagalla ha sottolineato che nessun tipo di violenza può essere tollerato e ha espresso totale solidarietà e vicinanza alle vittime. Ha inoltre condannato fermamente ogni forma di discriminazione e omofobia e ha auspicato che vengano individuati al più presto i responsabili di questo episodio.

Lagalla ha fatto riferimento anche all’invito dell’Arcivescovo Lorefice, rivolto ai giovani durante la celebrazione in onore di San Sebastiano, invitandoli ad uno stile di vita sano e a comportamenti di tolleranza e rispetto. Il sindaco ha sottolineato che questo invito deve essere colto anche da tutte le istituzioni, che hanno il dovere di rinnovare ogni giorno il loro impegno in azioni di contrasto al degrado sociale ed educativo.

Il comunicato sottolinea dunque l’impegno dell’amministrazione nel condannare e contrastare attivamente ogni forma di discriminazione e omofobia, sottolineando l’importanza dell’educazione e della tolleranza come strumenti essenziali per costruire una comunità inclusiva e rispettosa.

Il sindaco ha ribadito la sua vicinanza e solidarietà alle vittime, esprimendo la necessità di individuare al più presto i responsabili di questa violenza immotivata. La ferma condanna del sindaco e l’impegno dell’amministrazione evidenziano la determinazione nel contrastare ogni forma di discriminazione e violenza, promuovendo un messaggio di tolleranza e rispetto all’interno della comunità.

✅ Fact Check FONTE VERIFICATA

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

Via Newsletter

Niente spam, solo notizie interessanti. Proseguendo accetti la Privacy Policy.

Sui Canali Social