Consigliera Figuccia critica l'assessore Orlando: "Emergenza buche stradali a Palermo"

Emergenza buche stradali a Palermo: la consigliera Figuccia critica l'assessore Orlando per la gestione passata e attuale del problema. #NewsPA

A cura di Redazione
20 marzo 2024 05:11
Consigliera Figuccia critica l'assessore Orlando: "Emergenza buche stradali a Palermo"
Condividi

Il Comune di Palermo si trova ad affrontare un’altra emergenza, quella delle buche stradali, che stanno causando problemi e incidenti ai passanti e agli automobilisti. Queste buche profonde hanno portato anche a pesanti indennizzi che il Comune è costretto a pagare. L’assessore Orlando sembra attribuire la responsabilità di questa situazione agli ultimi vent’anni di incuria, dimenticando il suo passato come presidente del Consiglio comunale durante il mandato del sindaco Leoluca Orlando.

La consigliera Figuccia, capogruppo della Lega in Consiglio comunale, critica l’atteggiamento dell’assessore Orlando, accusandolo di trasformismo e camaleontismo politico. Figuccia ricorda come Orlando sia passato da una maggioranza all’altra, da stretto collaboratore dell’ex sindaco Orlando a sostenitore della vittoria di Lagalla nelle elezioni comunali due anni fa. Questo comportamento viene definito paradossale e poco risolutivo per l’attuale emergenza delle buche stradali.

La situazione delle strade “gruviera” di Palermo rimane critica e la consigliera Figuccia mette in luce la necessità di affrontare concretamente e con determinazione questa emergenza. L’accusa di opportunismo politico viene sollevata nei confronti dell’assessore Orlando, che sembra cercare scuse anziché intervenire con soluzioni efficaci per risolvere la questione delle buche stradali. La polemica tra consigliera Figuccia e assessore Orlando mette in evidenza il malcontento e la frustrazione della cittadinanza di fronte a una situazione che sembra non trovare una soluzione immediata.

✅ Fact Check FONTE VERIFICATA

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

Via Newsletter

Niente spam, solo notizie interessanti. Proseguendo accetti la Privacy Policy.

Sui Canali Social