Riapertura del Teatro Zappalà a Palermo: una nuova era culturale prende vita

Scopri la riapertura del Teatro Zappalà a Palermo dopo 3 anni di chiusura! Un evento imperdibile sabato 9 settembre alle ore 21.00.

Riapertura del Teatro Zappalà a Palermo

È stata presentata questa mattina, nel corso di una conferenza stampa alla presenza dell’assessore alla Cultura del comune di Palermo Giampiero Cannella e del consigliere comunale Gianluca Inzerillo, la riapertura dello storico Teatro Zappalà, grazie alla tenacia del nuovo direttore artistico Valentina Vitale e alla disponibilità del sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

Il nuovo Teatro Zappalà di via Giuseppe Alessi 123/A, già via Autonomia Siciliana, dopo tre anni di chiusura, riparte con una serata di inaugurazione che si svolgerà sabato 9 settembre alle ore 21.00.

Un segnale positivo per la città

“Ringrazio il direttore artistico del nuovo Teatro Zappalà Valentina Vitale – ha dichiarato l’assessore Giampiero Cannella – che è riuscita a dare un bellissimo segnale alla città aprendo i battenti dopo tre anni di chiusura. Ha dimostrato che è possibile sconfiggere ogni difficoltà e ha voluto continuare una storia culturale, antica e vivace, anche sotto il profilo della produzione artistica.

Già prima delle vacanze estive insieme alla Commissione Cultura del consiglio comunale ci siamo posti il tema dell’adozione di un nuovo regolamento che consenta all’amministrazione comunale di sostenere anche i teatri privati. Palermo è una città che ha una vivacità e raffinatezza culturale e una molteplicità di iniziative che colmano ogni esigenza di pubblico. Lavoriamo ogni giorno per far sì che la città rinasca sotto il profilo artistico culturale”.

Un ruolo di facilitatore

“Ringrazio il direttore artistico Valentina Vitale per avermi dato la possibilità di praticare la buona politica al servizio dei cittadini- ha dichiarato il consigliere comunale Gianluca Inzerillo -. Nella riapertura di questo teatro, ho assunto il ruolo di facilitatore in tutti quei percorsi burocratici che non sono semplici né scontati. Ringrazio il sindaco Roberto Lagalla che anche in questa occasione ha dimostrato la sua capacità gestionale e nell’essere vicino ai bisogni della città”.

Rispondi