#NewsPA - Intervento percorso pedonale via Archirafi: dichiarazione M5S

#NewsPA - Il M5S esprime parere favorevole sulla realizzazione del percorso pedonale via Archirafi, ma chiede una riqualificazione complessiva dell'area.

A cura di Redazione
02 febbraio 2024 21:32
#NewsPA - Intervento percorso pedonale via Archirafi: dichiarazione M5S
Condividi

Il Movimento 5 Stelle di Palermo ha espresso la propria posizione riguardo alla realizzazione di un percorso pedonale su via Archirafi. Il capogruppo Antonino Randazzo e i consiglieri Pasquale Tusa ed Emanuela Lo Nardo hanno condiviso l’ipotesi di intervento dell’Assessore Maurizio Carta, sottolineando l’importanza di migliorare la sicurezza dei pedoni e degli studenti del Campus Universitario con la realizzazione di un percorso pedonale tattile.

Tuttavia, il M5S ritiene che l’intervento debba essere accompagnato da una riqualificazione complessiva dell’area compresa tra via Archirafi e via Michele Cipolla, partendo dal riordino della via Antonio Ugo, che attualmente presenta molte criticità in termini di igiene, decoro e percorribilità. Inoltre, il movimento sottolinea la necessità di intervenire sulla via Tiro a Segno, ancora devastata dall’ecomostro.

Secondo il M5S, la riqualificazione complessiva dell’area è fondamentale per garantire un miglioramento complessivo della qualità urbana e della sicurezza per i cittadini.

Il comunicato stampa evidenzia la volontà del Movimento 5 Stelle di partecipare costruttivamente al dibattito sulle trasformazioni urbane della città di Palermo, e di contribuire a indicare soluzioni e proposte che possano migliorare la vita dei cittadini e rendere la città più sicura e vivibile.

Il M5S si impegna a monitorare da vicino l’evoluzione del progetto di realizzazione del percorso pedonale su via Archirafi e a proporre interventi integrati che possano rispondere in maniera adeguata alle esigenze delle persone e garantire la sostenibilità ambientale e sociale delle trasformazioni urbane.

✅ Fact Check FONTE VERIFICATA

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

Via Newsletter

Niente spam, solo notizie interessanti. Proseguendo accetti la Privacy Policy.

Sui Canali Social